Dicono di noi

Da La Nuova Provincia  
del 27/04/2021

Da La Stampa del 22/04/2021

Da Il Monferrato del 26/02/2021

Da una e-mail ricevuta    il 03/04/2021

Nel porgere gli auguri di buona Pasqua colgo l'occasione per fare i complimenti a tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione del sito.
E' indubbio che la documentazione, la conoscenza del territorio e delle persone che può vantare la "memoria storica" di Grana abbia costituito un vantaggio, ma l'intero gioco di squadra ha consentito di raggiungere un importante obiettivo.
Vivissimi e meritatissimi complimenti a tutti!
E' inutile dire che certi ricordi...certe immagini...certi luoghi mi hanno commosso...ritengo però di non essere stato il solo!
G.F.

Da una e-mail ricevuta    il 03/04/2021

Buongiorno,
Rinnovando i complimenti per il meraviglioso lavoro che state facendo per farci conoscere ed amare sempre di più Grana e la sua popolazione porgiamo a tutti voi i più sinceri Auguri di una serena Pasqua.
Arrivederci a presto.
Buona giornata
M.V.

Da Il Monferrato del 26/02/2021

Da una e-mail ricevuta    il 13/02/2021


Ho visitato il vostro sito e da persona affezionata al paese di Grana mi sento di rivolgere i miei complimenti per il lavoro che state facendo. Ho conosciuto il vostro paese durante i raduni di camper che si sono tenuti alcuni anni fa e da allora torno periodicamente e volentieri a farci visita. Sono estimatore del vino locale e dei favolosi agnolotti del “Nello”, anche se ha recentemente lasciato il campo al “Bertu”. È un vero peccato che non si trovino più quei dolci (oubjà) che piacevano tanto ai nostri bambini (ma anche a noi grandi!). Sono rimasto sbalordito dalla quantità di interessanti informazioni che si possono trovare sul sito: a cominciare dalla storia della bellissima chiesa e dai cenni storici del paese, ma sono tante le altre informazioni e curiosità che sono storia di una intera comunità. È un lavoro veramente importante e i complimenti sono assolutamente d’obbligo. Non sono molte le piccole località come la vostra che possano vantare un simile progetto. Bravi!
R.B.

Da una e-mail ricevuta    il 12/02/2021

Buongiorno,

Abbiamo letto su un blog di informazione sulla città di Venezia che era stato realizzato il sito internet dell’associazione Grana Arte e Tradizione e siamo andati a curiosare. Io e mia moglie siamo passati anni fa per Grana e abbiamo scoperto dal vostro sito tante cose interessanti, indubbiamente importanti per conoscere la storia del paese. Ci aveva portato a Grana il presepe realizzato da Nino e in quell’occasione non eravamo riusciti a visitare la chiesa, ma abbiamo avuto modo di visitarla adesso, seppure virtualmente, attraverso le bellissime foto presenti sul sito, così come abbiamo avuto modo di rivedere l’imponente presepe. È un sito veramente ben realizzato e decisamente completo, anche se ci pare di capire che alcune sezioni sono ancora in fase di realizzazione. Abbiamo anche avuto modo di apprendere che il ristorante Roma è ancora aperto, e lì ci eravamo trovati benissimo, e ci siamo ripromessi di tornare, appena sarà possibile, a fare visita al vostro bel paese. Ancora complimenti per l’interessante e completo lavoro.

D.G.

Da un messaggio Whatsapp del 10/02/2021


Sito veramente bello ricco di notizie storiche e galleria di foto ad alto livello. 
Faccio i complimenti a voi per questa bellissima realizzazione.
E ora vado ancora a spulciare nelle varie sezioni del sito!  
Complimenti
M.D.

Da un messaggio Messenger del 01/02/2021 


Carissimi, Voglio ringraziarvi di cuore per quello che, con il vostro amore e lavoro, ci state donando. 
Leggere la nostra storia è emozionante e dopo decenni di oblio, state dando la possibilità di ritrovare una comunità attraverso i ricordi. 
Grazie al Diacono Franco verso il quale provo un profondo senso di gratitudine per essere la memoria di chi c’era prima. 
Sono tornata qui in un momento della mia vita in cui mi sono trovata senza “il mio posto“ e le mie radici (credo) mi hanno portato qui, dove con i ricordi vivo la Grana ancora vivace di 40-45 anni fa, ma quando smetto di sognare sento un silenzio che sa di solitudine. 
Eppure Grana esiste, ha forse bisogno di un nuovo collante per essere comunità. 
Vorrei ancora dirvi che, se dovesse interessarvi, ho un paio di foto del passato che potrebbero essere utili al sito. 
Un abbraccio, con stima Marina

Da una e-mail ricevuta    il 01/02/2021


Buongiorno, abbiamo letto , con immenso piacere, le sezioni " Le altre Chiese", "Salone Don BOSCO" e " Gli Stradinom". Tutto questo ha suscitato in noi tante belle emozioni grazie alle suggestive descrizioni da voi realizzate. Non pensavamo proprio che a Grana ci fossero così tante chiese (oltre a quelle attuali), alcune ormai scomparse, ognuna con una propria storia, proprie tradizioni e propri significati sociali. 
Sorprendente e curiosa è stata per noi la storia del Salone Don Bosco , legato ai nostri ricordi, solo recenti, di accogliente banco di beneficenza. 
Grazie infinite per gli Stradinom: leggerli, ad uno a uno, mi ha riportata indietro nel tempo e mi ha fatto rivivere quell'atmosfera tanto cara. Mi ha emozionato leggere proprio i nomi dei miei nonni paterni e materni.
Complimenti per questa ricerca così precisa e analitica: sembrava di ripercorrere le strade e i cortili e rivedere alcune delle persone citate.
Vi ringraziamo ancora di cuore per il lavoro che state svolgendo, per tutto quello che ci fate scoprire e rivivere.   M.V.

Da una e-mail ricevuta    il 26/01/2021


Buongiorno,
abbiamo visto con grande curiosità e piacere il sito da Voi realizzato. Essendo figlia, genero e nipoti di persone nate a Grana, è stata una bellissima e preziosa occasione per scoprire l'origine del Paese, la sua storia, i suoi personaggi, le sue tradizioni culinarie, la Chiesa con i suoi dipinti e le sue campane. 
E' stato per noi molto emozionante avere la possibilità di salire virtualmente sul campanile ed assistere da vicino ad un concerto di campane, quelle stesse campane che, con il loro suono, ci hanno accompagnato in diversi momenti gioiosi e tristi della vita granese. 
E' stato bello per noi scoprire i personaggi che hanno reso illustre Grana, le loro piccole e grandi opere, che hanno dato un'ulteriore testimonianza della forza e dei talenti del popolo granese, come anche da Voi mirabilmente descritto nella storia del luogo.
Non ci stancheremo mai di visitare il Presepe fatto in modo magistrale dal Sig. Nino Di Muzio: le nostre visite annuali e la precisa descrizione da Voi redatta nelle varie fasi suscitano in noi sempre stupore e permettono di scoprire nuovi particolari. 
E' stato, inoltre, affascinante conoscere i vari momenti e peripezie nella costruzione della Chiesa, vero orgoglio del Paese. 
La caparbietà dei Granesi e lo spirito di sacrificio che li animava hanno fatto sì che fosse realizzata tale Bellezza. 
Questo gioiello, con la sua collocazione, è per noi un segno di benvenuto e accoglienza quando arriviamo in Paese e sembra poi accompagnarci quando, purtroppo, ci allontaniamo, salutandoci con un "Arrivederci".
E' stato curioso conoscere l'esistenza delle diverse famiglie con i loro cognomi e relativa "classifica". Non lo sapevamo prima d'ora... Ci ha fatto piacere!
Congratulazioni ancora per il lavoro eseguito, le ricerche approfondite effettuate, la semplicità e la chiarezza nell'esposizione dei vari argomenti e la passione che avete saputo trasmettere attraverso questo Capolavoro.
Con l'augurio che, passato questo momento difficile, si possa ritornare a rivedere di persona queste meraviglie descritte, Vi ringraziamo ancora di tutto!!       M.V.

Da La Stampa del 24/01/2021

Da il quotidiano La Stampa la notizia della creazione del sito internet

Da Il Monferrato del 22/01/2021

Il bisettimanale Il Monferrato ha ripreso dal nostro sito le notizie sulla storia e la funzione delle campane di Grana

Da La Nuova Provincia del 22/01/2021

Come il bisettimanale astigiano presenta la nascita del sito internet

Dalla Gazzetta d'Asti del 22/01/2021

La notizia della nascita del sito internet data dal settimanale astigiano

Da Il Monferrato del 19/01/2021

La nascita del sito internet dal noto bisettimanale casalese

Da ATNews del 17/01/2021

L'annuncio della nascita del sito internet dell'associazione

Da La Voce di Asti del 17/01/2021

La notizia del nuovissimo sito internet dell'associazione dato dal noto portale astigiano

Da Il Monferrato del 30/12/2020

La notizia della possibilità di visitare online il Presepe di "NINO".

Da ATnews del 21/12/2019

L'amore di NINO per il suo presepe e la volontà di volere dare seguito alla sua importante realizzazione  
ATnews presepe.pdf